Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. . Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa

Scuole

Scuole

Uno degli obiettivi più innovativi del progetto GARR-X Progress è stato la realizzazione di un'infrastruttura di connettività a cui le scuole hanno avuto accesso in linea con il "Piano Nazionale Scuola Digitale" predisposto dal MIUR e in analogia con quanto già avviene nelle altre reti della ricerca europee e mondiali. Le scuole collegate grazie a GARR-X Progress sono 133 per un totale di quasi 2.400 km di fibra ottica, con una media di circa 18 km per raggiungere ogni plesso. Gli istituti scolastici sono stati dotati di un collegamento in fibra ottica ai PoP della rete GARR, interconnessa alle altre reti della ricerca e all’Internet mondiale. La connettività offerta è di tipo simmetrico ed ha una capacità iniziale di 100 Mbps. Nel corso della realizzazione del progetto è emerso un forte interesse al collegamento alla rete GARR da parte di scuole ubicate nei territori più difficilmente raggiungibili. Questo ha portato a una revisione dell'elenco delle scuole definita inizialmente nel progetto. I criteri di selezione indicati nel progetto erano infatti basati sul contenimento dei costi e sulla massimizzazione del numero di scuole collegabili a parità di budget. In base alle richieste di collegamento ricevute, si è quindi deciso di coinvolgere le scuole maggiormente afflitte dal digital divide, perché lontane dalle zone servite dagli operatori commerciali, ma che avevano già avviato azioni di informatizzazione nei propri istituti a beneficio delle attività didattiche.

Tra i vantaggi che le scuole connesse in rete hanno evidenziato fin da subito c’è l’altissima velocità di connessione. Grazie ai collegamenti simmetrici, cioè dotati di uguale banda sia in download che upload, è agevolata la creazione di contenuti autonomi e l’utilizzo di applicazioni multimediali quali lo streaming audio-video e le soluzioni di tecnologie didattiche come l’e-learning.


L’andamento del traffico delle 133 scuole raggiunte è in crescita costante, basti pensare che nei primi 4 mesi del 2016, con un volume pari a 364 TB, si è già superato il traffico totale registrato nell’anno precedente

StampaEmail

UNIVERSITA'
Rete capillare e servizi avanzati per ricerca e didattica di Atenei, Accademie, Conservatori

RICERCA SCIENTIFICA
Elevate prestazioni, risorse di calcolo e storage distribuiti per gestire Big Data

RICERCA BIOMEDICA
Infrastruttura digitale per la raccolta e la gestione di grandi moli di dati in maniera semplice e sicura

BENI CULTURALI
Piattaforma tecnologica a supporto delle attività di digitalizzazione del patrimonio culturale

SCUOLE
Collegamento a banda ultralarga per favorire i processi di innovazione digitale nella didattica

IMPRESE INNOVATIVE
Banda ultralarga e Cloud al supporto della ricerca di spin-off e imprese innovative del Sud